Antimafia: E-R ha investito 2 mln euro

Oltre 2 milioni investiti in Emilia-Romagna in quattro anni per progetti contro le mafie, osservatori sulle infiltrazioni istituiti in diversi enti locali delle province di Rimini, Bologna, Forlì, Parma, Modena, Reggio, e 16 dei 119 beni confiscati che sono già riutilizzati (77 sono ancora in gestione all'Agenzia nazionale). Sono i dati emersi in commissione regionale Cultura durante l'esame dell'applicazione del Testo unico per la promozione della legalità, sottoposto a clausola valutativa due anni dopo l'approvazione. Il Piano 2017-2018 ha stanziato risorse per 72 progetti e 35 accordi. Due immobili confiscati sono case di accoglienza per donne e bambini vittime di violenza, altri sono spazi giovani o anziani. Poi, premiate imprese "etiche" nell'accesso al credito o a fondi pubblici, Carta di responsabilità sociale d'impresa (requisiti obbligatori per i bandi regionali) con 1.400 iscritti agli "elenchi di merito per l'edilizia". In avvio una rete anticorruzione tra quasi 160 enti pubblici.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Bologna 2000
  2. Sassuolo 2000
  3. Modena 2000
  4. Sassuolo 2000
  5. Reggio 2000

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Formigine

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...